Affittasi status natalizi su facebook

statu facebook natale

Ho pensato che, vista l’imperdibile occasione natalizia, potessi iniziare a fare qualcosa di veramente utile per il mio Paese. Un’azione che in qualche modo potesse fare di me un nuovo punto di riferimento della cultura italiana, tipo Fabio Volo o i Club Dogo. Mi sono ingegnato, ho ponderato, ho rilasciato tutta la mia energia creativa e solo dopo aver tirato lo sciacquone ho capito a cosa ero stato destinato… aiutare i miei amici di Facebook. Degli amici particolari. Tutti quegli amici che, vuoi per pigrizia, vuoi per incapacità emozionale da condividere e vuoi per difficoltà palesi nel tramandare in forma scritta i propri preziosi pensieri, sentono il bisogno di scopiazzare senza ritegno alcuno i propri status di Facebook.

A Natale siamo tutti più buoni, sia quelli buoni che quelli cattivi, non si può scegliere di non esserlo. Semplicemente lo siamo, ammettetelo! Anche voi avete fatto almeno un sorriso in più rispetto al 14 di Ottobre o al 22 di Marzo. È inconfutabile.

Ho deciso di promuovere la mia bontà attraverso una cosina semplice semplice, niente di impegnativo, niente di eclatante. Vi ho preparato, cari amici, un po’ di status adatti a faccia da libro e alle feste natalizie. Inoltre, vi faccio anche scegliere quale status copiare in base alla vostra vera o presunta personalità. Non mi rimane che scrivere questi status natalizi, pronti per:

1. La ragazza iper modaiola e sofisticata che vuol far vedere il suo lato casereccio (solo con l’intento celato di avere più schiavi da gestire)

Che bella mangiata con tutta la famiglia! Le cugi sono favolose! Hahaha, ora per smaltire tutto questo ben di Dio sarà un bel problema hahahaha. Io risolvo con divano e coperta! E filminooooooo (Segue foto di una vecchia, probabilmente una nonna, addobbata a giovane)

2. L’intellettualoide vago (status unisex)

Sarà che il Natale, per me, è sempre stato solo un buon momento per leggere quei libri in sospeso… E comunque, senza “Mamma ho perso l’aereo”,  non è un Buon Natale.

3.  L’incazzato, Forcone, Ribelle, Rivoluzionario, Tritacoglioni, Spavaldo e Populista (solitamente maschi)

Buon Natale un cazzo.

4.  L’eterna Principessa (solitamente femmine… solitamente)

L’importante è l’amore e io ne sto ricevendo tantissimo. Ho una famiglia meravigliosa. Vi amo tutti. E poi con il mio amore accanto tutto è perfettooooooo ti amoooooooooo. Noooooooooo domani è già finito : (

5.  Il burlone che non fa ridere

Buona Pasqua, HAHAHAHA

6.  L’Hipster

Buona Pasqua.

7.  Il Masterchef (unisex)

Antipasto di raviolini in pasta di grano saraceno con robiola, pepe e salmone, chiusi da stuzzicadenti e lievemente addolciti con vapore poi un primo di crema di zucca con radicchio rosso e fili di arancio. Per secondo, OVVIAMENTE, filetti di tonno saltati pochissimo, quasi sashimi (cazzata!), con aceto balsamico, prezzemolo, olio nuovo e pepe verde. Gewurztraminer a fiotte e tortini di marroni, cioccolato bianco e frutti di bosco. (Nessuno saprà mai se si tratta di realtà, leggenda o minchiate)

8.  Romanticismo, bestie da casa e altre disgrazie per apparire migliori senza effettivamente fare niente di concreto per meritarselo.

Festeggiamo il Natale con la consapevolezza che c’è chi sta male. Chi non riuscirà mai ad avere una calda tavola con la sua famiglia e chi non riuscirà a farsi accarezzare tra le lenzuola questa sera. Un abbraccio, il calore di una linguetta ruvida, te che mi guardi dalle stelle, ti sento nel cuore, mio piccolo cane/gatto/amico/parente più o meno stretto. Spero che un giorno tutto il mondo si possa abbracciare nell’amore del Natale.

Infine il mio preferito in assoluto.

9.  L’alcolizzato autoreferenziato

E dopo 4 prosecchi, 6 Spritz, 2 rossi buoni, 1 bianco di merda ma buono a causa dei rossi buoni, caffè corretto e ammazzacaffè, corretto. Beh, mi manca di finire il rum del bucanero (roba da 3,46€ al mercato nero) e poi posso finalmente dire: Buon Natale.

In Conclusione…

Siete libere di prendere questi status, modificarli, copiarli e incollarli in modo da evitare sprechi di tempo e aver il tutto già pronto. No, no! Non ringraziatemi, lo faccio perché sono buono, devo esserlo.

Buona Pasqua, HAHAHAHA

PS

Odio tutti quegli articoli che si vedono di recente che iniziano per: “i 10 motivi per i quali tuo padre vola strano” “i 12 punti che ti faranno comprendere la vita” “le 7 cose che non dovresti mai sentir dire” “le 8 posizioni che puoi provare questa estate senza perdere la verginità” etc etc… Li odio, li detesto, penso che siano delle offese al lettore minimamente intelligente, ecco perché il mio titolo non è: “I 9 status di Facebook natalizi che dovreste copiare”. Non lo è… Lo sarebbe dovuto essere ma non lo è. Cazzo.